Una ricostruzione storica in chiave romanzata delle vicende vissute dal vichingo Ragnarr. Attori bravissimi e ricostruzione maniacale di costumi e ambienti.

10 motivi per i quali vedere Vikings

  1. Per la sigla
    La serie televisiva oltre che per trama e cast va vista per avere il piacere di ascoltare la sigla. La canzone in questione “If I had a hearth” è cantata da Fever Ray, componente del duo “The Knife” ed è tratta dalla colonna sonora originale.
  2. Il genere storico
    Questa serie vi farà conoscere le varie sfacettature di un popolo che sui libri di storia abbiamo sempre visto come dei guerrieri crudeli. Scoprirete le loro storie, le usanze, i costumi, i combattimenti e la loro quotidianità,
  3. Una location studiata
    Le riprese sono state eseguite negli Ashford Studios in Irlanda mentre quelle che riguardano le navi sono state girate a Luggala nel Wicklow. La cura dei dettagli per ricostuire gli ambienti è quasi maniacale.
  4. Il cast maschile
    Uno dei motivi per cui Vikings è molto apprezzato dalle donne è la presenza di attori alti, biondi, muscolosi e dalla lunga chioma di capelli che dalla prima all’ultima puntata riempiranno il teleschermo con tutta la loro bellezza.
  5. Il cast femminile
    Da questa serie non vi aspettate donne sottomesse ai loro uomini. Troverete donne guerriere  che non si fermeranno davanti a nulla e affamate di potere; madri che si preoccuperanno solo di mettere al mondo nuovi guerrieri.
  6. Floki e Athelstan
    Due personaggi appartenenti a due mondi diversi: un costruttore di navi e un monaco prigioniero di Ragnar. I due ci dimostrano che due culture diverse possono convivere, comprendersi, crescere e completarsi, non devono per forza annullarsi.
  7. Buono e cattivo
    In questa serie non sai mai da che parte stare perchè il buono è sempre pronto a tradire per ottenere ciò che vuole e il cattivo può redimersi se crede in qualcosa. Per chi li segue sarà un continuo alti e bassi, amore e odio.
  8. Miglior personaggio femminile
    Lagherta rappresenta la donna guerriera, quella che è pronta ad inforcare le armi e a lanciarsi nella battaglia. La donna che sa come farsi valere ma sa essere anche una moglie e una madre premurosa.
  9. Una spiccata spiritualità
    In Vikings tutti i personaggi sono religiosi, ognuno rispetta le proprie divinità, le tradizioni e le preghiere. La spiritualità è molto forte e in ogni puntata si può riscontrare il rapporto che ogni personaggio ha con il proprio dio cristiano o pagano.
  10. Riflessione sulla morte
    Per i Vichinghi morire in battaglia è un onore soprattutto perchè si muore combattendo per i propri principi, unica ragione di vita. In molti episodi questo loro pensiero è messo in evidenza e non è compreso da chi ha un’altra visione della morte.

LEAVE A REPLY