Black Mirror è una miniserie che esamina la parte oscura della tecnologia moderna e gli effetti collaterali provocati sull’umanità.

10 motivi per i quali vedere Black Mirror

  1. La trama provocatoria
    Black Mirror tratta argomenti attuali legati all’evoluzione dei social nella nostra società. Purtroppo oggi si tende a trasformare la vita privata in uno spettacolo pubblico e quando ci si accorge di aver superato il limite oramai è troppo tardi.
  2. Il Black Mirror
    Il black mirror rappresenta lo schermo nero delle TV, dei PC e degli smartphone, cioè quel monitor che come uno specchio riflette la nostra vita: emozioni, relazioni, pensieri politici e sentimenti.
  3. Argomenti sui social
    Ogni episodio tratta un tema preciso relativo ai vantaggi e agli svantaggi della tecnologia moderna, ad esempio: la creazione dei robot, l’utilizzo dei microchip che permettono di rivedere ogni azione del passato, il voyeurismo sui social.
  4. No filo logico
    Tutta la serie è basata sull’evoluzione della tecnologia ma l’idea geniale, che la rende diversa dalle altre, è la decisione di trattare, in ogni episodio, un argomento diverso in modo tale da non esserci continuità.
  5. Un cast variegato
    Ogni episodio ha personaggi e attori diversi, alcuni sono sconosciuti; altri sono star internazionali come ad esempio Rupert Everett, John Hamn, Hayley Atwell e Domhnall Gleeson; alcuni provengono da altre serie TV tipo Allen Leech, Jessica Brown Findlay e Tom Cullen.
  6. Il mondo reale
    Chi vede questa serie per la prima volta crede che sia ambientata nel futuro, invece non è così quel futuro è più vicino di quanto uno possa pensare e non si rende conto che ne facciamo già parte.
  7. Adattamento alla mischia
    I personaggi sono come la gente comune, sbaglia, festeggia o si sacrifica. A volte pur di piacere agli altri non dice quello che pensa e diventa irrispettosa nei confronti di chi nella società non è accettato.
  8. Dipendenza dalla tecnologia
    Black Mirror mostra un mondo fatto di persone sole, egoiste e strane, capaci di compiere cose terribili. Questa è la conseguenza della dipendenza dalla tecnologia che cancella ogni forma di divertimento puro e semplice.
  9. Accettazione dei problemi
    Nella serie non esiste nè un finale buono nè uno cattivo perchè semplicemente rappresenta le problematiche dell’animo umano che continuano ad avanzare senza che nessuno faccia niente, al contrario le considerano situazioni normali.
  10. Riflessioni sulla tecnologia
    Dopo aver visto le due stagioni diventerete riflessivi sul potere che la tecnologia moderna ha sull’uomo, forse capirete che si può anche ridurre l’utizzo e ritornare ai vecchi metodi. Questo è il messaggio che l’ideatore ha voluto trasmettere

LEAVE A REPLY